Home > Regole poker holdem texas

Regole poker holdem texas

Regole poker holdem texas

C'è chi fa confusione fra scala reale e scala colore; la scala reale è una sola, e non è altro che la scala colore massima. In una stessa mano possiamo trovare soltanto una scala reale. Il poker è il terzo punto più alto tra le combinazioni del Texas Holdem e perde soltanto contro scala colore e scala reale. È composto da quattro carte dello stesso valore e un'altra carta qualsiasi. In questo caso vince chi ha la quinta carta più alta. Per confrontare il valore di un full si considera prima il valore del tris e poi quello della coppia; quindi un full KKK88 avrà la meglio su AA.

Un colore consiste in cinque carte tutte dello stesso seme. Nel Texas Holdem non ci possono essere due colori di seme diverso nella stessa mano. Nel caso in cui tutte le cinque carte siano uguali i colori hanno lo stesso valore e dividono il piatto. Proseguendo la nostra avventura nei punti nel Texas Hold Em troviamo la scala, una combinazione formata da cinque carte di differenti semi in sequenza, come J Scale con la stessa carta più alta sono alla pari.

A-K-Q-J e A. Un tris è una delle mani di poker che consiste in tre carte dello stesso valore più altre due carte spaiate. Ad esempio: Naturalmente fra più tris vince quello di maggior valore; si parte dal più basso, il tris di 2, per arrivare al più alto, il tris di A. Trips e Set. Il Trips è un tris fatto con una coppia in tavola e la terza carta in mano, e possono esserci due trips dello stesso valore. Questo accade quando abbiamo K9 in mano e a tavola troviamo Il Set viene realizzato con una coppia in mano e la terza carta in tavola.

L'esempio è 99 in mano e 9J6 sul board. In questo caso non possiamo mai trovare due tris dello stesso valore tutti sanno che ci sono solo quattro 9 nel mazzo, se ce ne fossero cinque sarebbe un bel problema! Per confrontare due doppie coppie conta prima il valore della coppia più alta, poi quello della seconda coppia e infine quello della carta spaiata.

Nel caso in cui tutte e cinque le carte siano uguali le doppie coppie sono alla pari. Una coppia consiste in due carte dello stesso valore più altre tre carte isolate. Prendiamo come esempio questa coppia di 9: Nel caso particolare in cui troviamo due coppie uguali vincerà quella con la carta isolata più alta; se abbiamo tutte e cinque le carte uguali, allora le coppie sono in perfetta parità. Questa è la più debole di tutte le mani di poker. Consiste in cinque carte spaiate. In questo caso per qualificare la nostra mano si specifica la carta più alta fra le cinque.

In una mano come K, il nostro punto sarà "K high". Sono molte le domande che riceviamo quotidianamente dai nostri letori e non soltanto per questioni che riguardano i punti del texas holdem. Vi proproniamo una lista qui in basso con le domande più ricorrenti e la risposta dagli esperti di Pokerlistings. Ricordate che tante volte la risposta si troiva già leggendo approfonditamente le regole del texas holdem. Se cosi non fosse sentitevi liberi di contattarci! Questa è una delle situazioni che crea più confusion nel poker. Il Colore 5 carte dello stesso seme batte sempre una scala. La Scala Colore invece batte entrambe le combinazioni.

Il Tris batte sempre le due coppie indipendentemente dal valore delle carte. Le due coppie a loro volta battono la coppia singola. Quindi se le 5 carte nere, o rosse, sono dello stesso seme allora si ha Colore e si batte la Scala. Altrimenti in mano non si ha nessuna combinazione valida. Nel No Limit Holdem si calcola la carta più alta, quindi se avete Colore con un asso tra le carte, batterete il Colore di un avversario con un re tra le carte, indipendentemente dalle altre possedute. Nel Texas Holdem è impossibile che due giocatori abbiano due Scale Reali dal moemnto che sul tavolo ci sono solo 5 carte e ogni giocatore ne possiede altre due in mano.

Il River è la quinta carta comune e finale in un gioco Hold'em. Le puntate ricominciano dal primo giocatore attivo alla sinistra del dealer e si applicano le stesse regole di puntata come per il flop e il turn, come spiegato sopra. L'ultimo giocatore a puntare o rilanciare durante la fase finale di puntate mostra le sue carte per primo. Se, durante l'ultimo giro di puntate, nessun giocatore punta, il primo giocatore alla sinistra del dealer, che non ha passato, deve scoprire le sue carte per primo. Gli altri giocatori, in senso orario, devono rivelare le proprie carte al tavolo.

Se la mano del giocatore è più debole della mano attualmente vincente mostrata, egli ha la possibilità di mostrare o nascondere le proprie carte. In caso di mani identiche, il piatto viene equamente diviso tra i giocatori con le mani migliori. Tutti i semi sono di pari valore nell'Hold'em. Il bottone si muove in senso orario al giocatore successivo, i bui sono postati ancora una volta e nuove carte vengono distribuite ad ogni giocatore. Per impedire ai giocatori di entrare in gioco in una late position, quindi senza postare i bui, ogni giocatore dovrà inserire una quota iniziale, pari al big blind, o potrà sedersi ed attendere che il big blind raggiunga la sua posizione.

Se il giocatore attende il big blind resterà in OUT e non potrà partecipare al gioco fino a quando il big blind giunge alla sua posizione. Se il giocatore è in OUT e non posterà il Big Blind, farà automaticamente perdere il piccolo buio e il pulsante del dealer. Per partecipare immediatamente nella mano successiva, il giocatore è tenuto a postare un importo pari al grande buio più una puntata 'morta' pari al piccolo buio.

Quando un giocatore punta tutte le sue chips, si dice in 'All-In'. In questo caso il piatto viene diviso in piatto principale main pot e piatto secondario side pot. Tutte le puntate successive sono incluse nel piatto secondario. Se il giocatore che va in All-In non si aggiudica la mano, al vincitore saranno assegnate tutte le chips, sia del piatto principale che dei piatti secondari. Se il giocatore che va in All-In vince la mano, egli riceve il piatto principale, ma il piatto secondario viene assegnato al giocatore in possesso del secondo punteggio più alto della mano.

Con gli stessi criteri potranno essere determinati più side pot , nel caso in cui vi fosse un numero superiore di giocatori in All-In, come spiegato nell'esempio qui sotto. Nel caso in cui un giocatore punta più chips rispetto alla dotazione di un altro giocatore, l'eccedenza gli sarà restituita prima della determinazione del pot. Saldo giocatore 1: Se più giocatori vanno in All-In, vengono creati più piatti secondari. Se il giocatore che copre tutti gli All-In, ma non è in All-In, ha il punteggio più alto a fine mano, vincerà il piatto principale nonché tutti i piatti secondari.

I giocatori possono vincere solo il piatto o i piatti a cui hanno contribuito. In caso di due mani equivalenti, cioè composte dallo stesso punteggio, la mano vincente viene decisa dal kicker più alto. Il kicker è noto anche come una 'side card'. Ac Qp Giocatore2: Ap Jq Carte comunitarie: In questo caso il punteggio migliore sarà la coppia di re; il resto, A-Q-9, sono i kickers. In questo caso anche l'avversario ha una coppia di re e i kickers decideranno il vincitore.

La mano con il kicker più alto vince. In questo caso giocatore2 ha K-K-A-J-9 ed il primo kicker è identico. Giocatore1 vince perché la Q è superiore al J. Secondo esempio: Ap 3p Giocatore2: Aq 4q Carte Comunitarie: Kp Kq 9c 5f 6c Giocatore1 e Giocatore2 hanno la mano composta dalle stesse 5 carte: K-K-A una coppia di re , e il piatto viene equamente diviso. I due giocatori pareggiano split pot. Angelo vince perché ha in mano la carta più alta esterna al punto poiché ha la combinazione J-J, mentre Fabio ha J-J Data la grande diffusione che il Texas Hold'em ha avuto negli ultimi anni, gli appuntamenti per appassionati e professionisti si sono moltiplicati. Le World Series of Poker , che si giocano a Las Vegas tra giugno e luglio di ogni anno, sono la più grande manifestazione pokeristica mondiale.

Si tratta di una serie di tornei di diverse specialità di poker. I partecipanti provengono da ogni parte del mondo. Il main event , che incorona il Campione del Mondo, prevede un buy-in quota di iscrizione di Oltre al "main event" esistono dei "side events" cioè tornei alternativi dove la quota di iscrizione è più bassa anche se si vince sempre il pregiato braccialetto WSOP. Il vincitore di ogni evento, e oggi si è arrivati sulla cinquantina, oltre al montepremi ha diritto ad un braccialetto d'oro.

Il giocatore che ha vinto il maggior numero di braccialetti è Phil Hellmuth , che nel si è aggiudicato il quindicesimo della sua carriera. La diffusione del gioco on line ha portato il numero di partecipanti a crescere in maniera esponenziale. La prima edizione delle WSOP, nel , vide la partecipazione di poche decine di giocatori. Nell'edizione si sono sfiorati i Nel all'età di 18 anni, Olivier Doria perse in finale con Doyle Brunson dopo aver eliminato cinque tra i favoriti alla vittoria finale. Dal sono state istituite le WSOP Europe, che fino all'anno scorso furono giocate in settembre a Londra, per venire incontro alle esigenze di appassionati e giocatori europei. Quest'anno vengono invece giocate in Francia a Cannes.

Il World Poker Tour è un torneo itinerante. Il buy in per ogni singola tappa è di I vincitori di ogni tappa precedente sono ammessi di diritto. Una delle tappe sarà infatti giocata alle Bahamas. Come nel caso del WPT le sedi e il numero delle tappe possono cambiare di anno in anno. Il Buy-in varia dai 5. Nel Texas Hold'em, e più in generale in tutte le specialità a community cards , la mano di un giocatore non è quasi mai completamente certa fino alla fine. Per questo entrano in gioco ragionamenti che tirano in ballo argomenti di probabilità e teoria delle decisioni , specialmente il valore atteso. Ogni sforzo che il giocatore fa non è altro che uno sforzo, consapevole o no, mirato a fare scelte col più elevato Valore Atteso Expected Value in inglese possibile.

Calcoliamo l'EV:. L'EV ci indica se una scommessa è conveniente EV positivo oppure no EV negativo , ma non ci dice niente riguardo al risultato della nostra scommessa presa singolarmente. Teoricamente, alla fine di ogni partita avremo guadagnato tanto più quante più decisioni ad EV positivo avremo preso, e perso tanto meno quante più decisioni a EV negativo avremo evitato.

Punti Texas Hold Em: Come contarli e capire le combinazioni

Regole Poker Texano: ecco tutte le regole ufficiali in italiano per giocare a poker texas hold'em. Guida alle Texas Holdem Regole per conoscere la sequenza dei punti del Texas Hold'em. Vi invitiamo a leggere, soprattutto se siete nuovi di questo gioco!. Gioca a Texas Hold'em online con PokerStars - Prova gratis le nostre varianti e i nostri tornei di Texas Hold'em. Come giocare - Tutto quello che devi sapere. Prima di cominciare a giocare su People's Poker, impara le Regole di Base e i Punti del Poker con 52 carte, le regole del Texas Hold'em, dell'Omaha, dei Tornei . Texas Holdem Regole: Tutto il regolamento ufficiale del Texas Hold Em passo dopo passo in una semplice guida. Comincia a giocare da. Le regole del poker in un video e articolo dove Luca Pagano vi spiega tutto il fascino del Texas Hold'em. Scoprite cos'è il button i blinds e altri termini tecnici. Texas. Varianti, No limit, pot limit, fixed limit, mixed. Regole. N° giocatori, Da 2 a 9 per tavolo per torneo. Squadre, No. Giro, Senso orario. Azzardo, Si. Mazzo, 52 carte. Gerarchia semi, No. Gerarchia carte, Sì. Il Texas hold 'em, o semplicemente hold'em o anche holdem (letteralmente tienile, riferito alle A differenza di quanto previsto nel poker tradizionale, i.

Toplists